La ex scuola materna era diventata un rifugio di senza tetto