Covid, l’Ordine dei medici: «La zona rossa a Firenze è un sacrificio necessario»