Vaccini e ritardi, Iacopo Melio: “Chiedo scusa per tutto quello che non ha funzionato in Toscana”