Nardella e la liberazione di un urlo, insieme a Pepito