«Guido era una persona buona, amava la vita e sorrideva»