Guinea: campagna di “fake news” delle opposizioni

 

Continua la campagna di disinformazione in Guinea da parte delle opposizioni che si contrappongono al Presidente in carica Prof. Alpha Condé. Sulla rete, sulla stampa locale e sui social network circolano una serie di notizie false volte a rinfocolare una tensione che si era sopita dopo gli interventi fermi ma pacificatori dei giorni scorsi fatti tanto del Presidente Condé che del capo del Governo guineano, Ibrahima Kassory Fofana. Nei due video che proponiamo in questa pagina si vede come una serie di notizie date per vere in realtà fossero “Fake news”, cioè notizie false, fatte circolare con il chiaro intento di creare confusione, allarme e nuove tensioni.

Si tratta in qualche modo di uno piano eversivo volto a destabilizzare e tentare di sovvertire quello che era un processo di confronto democratico, aperto e liberare tra tutte le forze politiche. Alla fine dell’estate il Presidente Condé aveva infatti incaricato il Capo di Governo Fofana di avviare una fase di ascolto aperta a tutte le forze sociali. Un confronto civile che prima gli scontri e poi questa continua diffusione di notizie false ha tentato di minare. Come si potrà vedere anche dai video, a essere indicato come uno dei fautori di questo tentativo di creare confusione è il capofila delle opposizioni Cellou Dalein Diallo, capo del UFDG. Il Governo guineano, nell’opporsi a questo tentativo di avvelenare il clima pacifico e democratico che aveva fin qui caratterizzato il confronto politico, è rimasto comunque a lavoro per rimettere in moto e quindi concludere la fase di ascolto.  (RED/GIUT)