FIRENZE

La morte di Erika in discoteca, il momento in cui il dj annuncia il malore

Il dj alza le luci e spiega che c’è una ragazza che si sta sentendo molto male. I ragazzi reagiscono fischiando. Sono le 3,30 di sabato scorso ed Erika, la studentessa livornese di 19 anni che muore alla discoteca di Sovigliana (Vinci), è a terra: i sanitari del 118 in quel momento stanno cercando di rianimarla. Le manovre dei medici durano per oltre 40 minuti. Poi alle 4,12 di sabato notte il 118 chiama la centrale operativa per comunicare il decesso della giovane. In quel momento nella discoteca ci sono all’incirca 700 persone. I carabinieri, che stanno facendo un servizio in borghese e due ore prima hanno arrestato una coppia di pusher che spacciava all’interno del locale, iniziano i primi accertamenti. La ragazza è morta per aver consumato della droga, emerge dai primi accertamenti. Mercoledì ci sarà l’esame autoptico.

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: Il Corriere della sera

Leggi Articolo »